Roma, Laboratorio di Psicoterapia ad orientamento cognitivo evoluzionista: dall’impostazione del caso alla supervisione clinica (corso ECM)

Caricamento Eventi

Roma, Laboratorio di Psicoterapia ad orientamento cognitivo evoluzionista: dall’impostazione del caso alla supervisione clinica (corso ECM)

Corso di aggiornamento rivolto a Specializzandi in Psicoterapia (terzo e quarto anno), Psicoterapeuti e Psichiatri

laboratorio psicoterapia        

Il Laboratorio non è un corso teorico e non è riducibile a un’attività di supervisione. L’esperienza è paragonabile a un addestramento il più possibile personalizzato, con la finalità di incrementare il proprio senso di competenza a essere un terapeuta.

Oltre a fornire le indicazioni generali per impostare, condurre e concludere una psicoterapia, nel laboratorio ci occuperemo di Alleanza Terapeutica, nel rispetto dello stile relazionale personale di ogni partecipante, affinché ognuno possa incrementare il grado di consapevolezza e di padronanza, sul proprio “modo di stare” in una relazione che cura. Un’attenzione particolare verrà data alla formazione necessaria, per lavorare inGruppo, setting che offre diversi vantaggi allo sviluppo del processo relazionale e che coglie una dimensione essenziale del nostro essere sociali. Saranno affrontate tematiche importanti come il senso di affiliazione e il senso di esclusione nello sviluppo sano e in quello traumatico, puntualizzeremo inoltre, sul piano motivazionale, come si intreccino dinamiche competitive di rango con il bisogno di appartenere ad un contesto sociale.

Obiettivo principale del Corso

è mostrare sul piano clinico come può lavorare un terapeuta che utilizzi come cornice di riferimento le Teorie dei Sistemi Motivazionali – quella cognitivo-evoluzionista (G. Liotti) e quella psicoanalitica (J.D.Lichtenberg) – sviluppando clinicamente alcuni concetti importanti della teoria di riferimento nel corso dell’intensa attività esperienziale prevista. Particolare importanza verrà data al Modello di Trattamento in doppio settingindividuale e di gruppo -REMOTA- (Relational/Motivational Therapeutic Approachrivolto, prevalentemente, a pazienti che soffrono di disturbi dissociativi e della personalità, o che presentino un quadro clinico diagnostico polisindromico associato, spesso, ad una compromissione del funzionamento psico-sociale.

Nel modello confluiscono e si integrano armonicamente, più prospettive teorico-cliniche, in particolare: Cognitivo-Evoluzionista, Sistemico- Relazionale e alcune della Psicoanalisi Contemporanea

 

DOCENTI

Antonella Ivaldi, Psicologa, Psicoterapeuta, Psicoanalista relazionale, Gruppoanalista, didatta presso la scuola di specializzazione in psicoterapia dell’Università la LUMSA di Roma, l’Istituto di Psicoanalisi Relazionale e Psicologia del sé (ISIPSÉ) e la Scuola di Psicoterapia Cognitiva (SPC). Socia didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC), Socia fondatrice del Sesto Centro di Psicoterapia Cognitiva,  Presidente dell’associazione TeoriAperta.

Maria Teresa Rocchi, Psichiatra Psicoterapeuta individuale e di gruppo ad orientamento cognitivo evoluzionista, dirigente medico ASL RM/2, Responsabile del protocollo con il TSMREE nella VII area territoriale CSM Cinecittà, si occupa di progetti  di terapia per pazienti di eta’ compresa fra i 18 e 28 anni con disturbi di personalità. Didatta della Scuola di Psicoterapia Cognitiva SPC – Roma, Socia dell’associazione TeoriAperta

dott benedetto farinaBenedetto Farina, Psichiatria e Psicoterapeuta,  Professore Ordinario in Psicologia Clinica presso l’Università Europea di Roma, Didatta della Scuola di Psicoterapia Cognitiva (SPC), Membro del Scientific Board of International Society for Study Trauma and Dissociation

 

Giovanni Fassone, Psichiatria, Psicoterapeuta, Dottore di Ricerca in Scienze del Comportamento. Didatta della Società Italiana di Terapia Cognitiva e Comportamentale (SITCC) e Docente presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva (SPC). Socio fondatore del Sesto Centro di Psicoterapia Cognitiva

dott fabio monticelliFabio Monticelli, Psichiatra Psicoterapeuta, Socio Didatta della Società Italiana di Terapia Cognitiva e Comportamentale (SITCC), Docente presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva (SPC).  Socio Fondatore del Centro Clinico De Sanctis – Roma

 

Maria Giuseppina Mantione psicologa clinica, psicoterapeuta con formazione cognitivista e sistemico-relazionale, specializzata in Sessuologia Clinica, in Psicoterapia Sensomotoria, I livello di Training EMDR, Corso base per Responsabile di I.A.A. (Interventi con l’Assistenza degli animali). Docente presso la Scuola di Psicoterapia Cognitiva (SPC) e presso l’Associazione Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica dell’Infanzia e dell’adolescenza (A.I.P.P.I)

dott maurizio brasiniMaurizio Brasini, Psicologo, Psicoterapeuta cognitivista e sistemico razionale, Socio della Scuola Romana di Psicoterapia Familiare (SRPF), e Cognitiva (SITCC), Ricercatore presso l’Università Guglielmo Marconi di Roma Docente Scuola di Psicoterapia Cognitiva (SPC), Socio Didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale


Lucia Tombolini
, Psichiatra, Psicoterapeuta, Socia dell’ Associazione Italiana di Psicologia Analitica ( AIPA), Socia Didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC) , Docente dell’Associazione di Psicoterapia Cognitiva ( APC ). Ha studiato con Mary Main l’Adult Attachment Interview e approfondito con P. Fonagy,  lo studio della Funzione Riflessiva.

Dr. Bruno Intreccialagli Psichiatra, Psicoterapeuta, Socio Didatta della Società Italiana di Terapia Cognitiva e Comportamentale (SITCC), Socio Fondatore e Responsabile del II Centro di Psicoterapia Cognitiva- Roma –

 

 

COSTI E MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Il costo è di 1.600,00 euro IVA inclusa da pagare nelle seguenti modalità:

  • acconto sulla prima rata di euro 350,00 iva inclusa entro il 9 ottobre 2018
  • saldo prima rata € 625,00 iva inclusa entro il 20 ottobre 2018 (primo incontro)
  • saldo seconda rata € 625,00 iva inclusa entro il 16 marzo 2019 (sesto incontro)

    Per iscriversi è necessario  compilare la scheda d’iscrizione e versare contestualmente  l’acconto di euro 350,00 iva inclusa entro il 9 ottobre 2018. 

Tutti i versamenti devono essere effettuati tramite bonifico bancario sul conto intestato a: Scuola di Psicoterapia Cognitiva srl, IBAN, IT87K0538703202000001606300, causale” Laboratorio di psicoterapia 2018-19”, rispettando le scadenze sopraindicate.

In caso di rinuncia non è previsto il rimborso dellacconto versato

L’anno di formazione 2018/2019 prevede in tutto 12 incontri: uno al mese di otto ore ciascuno.
Si lavorerà in gruppo (max 15 persone) con simulate, role playing e commento di materiale clinico video-registrato e non.
È previsto un lavoro di supervisione i cui tempi e modalità saranno definiti all’inizio dell’attività di laboratorio e si svolgeranno prevalentemente durante una seconda annualità.

 

ECM E ATTESTATI

È previsto l’accreditamento di 50 crediti ECM.
Sarà rilasciato l’attestato di formazione sul modello di trattamento integrato individuale e di gruppo “REMOTA” (Relational – Motivational Therapeutic Approach)

 

Il programma evidenzia i temi trattati nelle varie giornate, ma il lavoro nel Laboratorio sarà prevalentemente esperienziale e la teoria emergerà dalla pratica clinica che avrà uno spazio privilegiato. L’esperienza di gruppo sarà strutturata dal primo incontro secondo il modello REMOTA e condotta da Antonella Ivaldi

ottobre 20 2018

Dettagli

Inizia: 20/10/2018 @ 09:30
Finisce: 16/11/2019 @ 18:30
Costo A Pagamento
Crediti ECM: 50
Modalità: Offline
Ultima Data Utile: 09/10/2018
Sito Web: Visita il sito dell'evento

Luogo

Sesto Centro di Psicoterapia Cognitiva, Viale delle Milizie 138
ROMA, 00192 Lazio

+ Google Maps

Programma

  • 20 OTTOBRE 2018 09.00-09.30 A. IVALDI, M.T. ROCCHI Breve introduzione al corso: Il Gruppo: da spazio formativo a luogo terapeutico; 09.30-13.30 G. FASSONE Il “Paziente Difficile”: come le teorie su trauma e dissociazione modificano il processo diagnostico. La giusta distanza nella relazione terapeutica; 14.30-18.30 A. IVALDI Proteggere il setting terapeutico. Negoziare l’alleanza: il Triangolo Drammatico, da strumento descrittivo a strumento di lavoro.
  • 24 NOVEMBRE 2018 09.30-13.30 B. FARINA Una Teoria Psicologica per una Teoria della Cura; Sviluppi Traumatici; 14.30-18.30 A. IVALDI Il modello REMOTA; un’integrazione delle Teorie Motivazionali Cognitivo Evoluzionista (Liotti) e Psicoanalitica (Lichtenberg) nella cornice del paradigma Relazionale in psicoterapia
  • 15 DICEMBRE 2018 09.30-13.30 F.MONTICELLI L’Alleanza Terapeutica con il “Paziente Difficile” nella prospettiva della Teoria Evoluzionista della Motivazione – L ‘AIMIT14.30-18.30 A. IVALDI Il Processo Relazionale nel modello REMOTA: lavorare sul Modello Operativo Interno del paziente utilizzando due setting individuale e di gruppo.
  • 12 GENNAIO 2019 09.30-13.30 A. IVALDI Il corpo in psicoterapia: essere visti mentre si interagisce in gruppo Sintonizzarsi con il livello di funzionamento del paziente; empatia e Metacognizione - La comunicazione implicita – 14.30-18.30 M.G. MANTIONE Le tecniche Bottom-up e i Sistemi Motivazionali
  • 16 FEBBRAIO 2019 09.30-13.30 M.BRASINI Il gioco delle parti: processi dissociativi e integrativi della molteplicità. 14.30-18.30 A. IVALDI Promuovere la metacognizione: Il valore aggiunto del formare un Gruppo terapeutico
  • 16 MARZO 2019 09.30-13.30 L. TOMBOLINI Rappresentazioni interpersonali, immagini oniriche e metaforiche nel processo clinico 14.30-18.30 A. IVALDI Memorie traumatiche nei Modelli Operativi Interni dell’Affiliazione: Le scene modello
  • 13 APRILE 2019 09.30-13.30 B. INTRECCIALAGLI Il concetto di confine nelle psicoterapie multi-settings: un approccio evoluzionista integrato 14.30-18.30 A. IVALDI Le diverse forme del gruppo: equipe terapeutica, gruppo familiare, gruppo sociale, gruppo di psicoterapia. L’importanza del contesto nel modello REMOTA
  • 18 MAGGIO 2019 09.30-13.30 M.T. ROCCHI Fattori terapeutici di gruppo e Sistemi Motivazionali 14.30-18.30 A. IVALDI Come si sviluppa la Coesione di gruppo. Affrontare il conflitto per riuscire a cooperare
  • 15 GIUGNO 2019 09.30-13.30 A. IVALDI Universalità, solidarietà e condivisione: disattivare il sistema motivazionale-agonistico e promuovere l’attivazione di affiliazione e cooperazione. 14.30-18.30 M.T.ROCCHI Tecniche di lavoro terapeutico rilette alla luce dei Sistemi Motivazionali:una proposta per facilitare l'emergere della capacità autoriflessiva e di narrazione nei pazienti difficili (prima parte)
  • 21 SETTEMBRE 2019 09.30-13.30 A. IVALDI Attitudine e modalità di lavoro del terapeuta di gruppo: lavorare senza giudizio, saper vivere l’impotenza. Esercitarsi alla complessità e alla flessibilità. 14.30-18.30 M.T. ROCCHI Tecniche di lavoro terapeutico rilette alla luce dei Sistemi Motivazionali: una proposta per facilitare l'emergere della capacità autoriflessiva e di narrazione nei pazienti difficili (seconda parte)
  • 12 OTTOBRE 2019 9.30-13.30 A. IVALDI Dall’Io al Noi: coesione non fusione; valorizzare le differenze e riconoscere le individualità, sentendosi parte. 14.30-18.30 M.T. ROCCHI Curare le ferite dell'attaccamento: le tecniche di auto conforto
  • 16 NOVEMBRE 2019 9.30-13.30 M.T. ROCCHI Psicoterapia individuale e di gruppo con pazienti adolescenti 14.3-180.30 A. IVALDI IL modello Relazionale fondato sui Sistemi Motivazionali-REMOTA: una prospettiva di integrazione nella psicoterapia. Considerazioni finali sul metodo.
  •  

Centro informativo privacy

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?