Master breve in Arteterapia

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Master breve in Arteterapia

La psicoterapia della Gestalt, in accordo con le più accreditate teorie delle neuroscienze, sostiene da tempo ciò che oggi è universalmente riconosciuto: tutti noi siamo creativi nella nostra quotidianità, poiché possediamo la dote innata di entrare in risonanza con lo stato emotivo di coloro con cui stabiliamo un contatto. Possiamo, però, vivere questa creatività relazionale in modo più pieno ed efficace se impariamo a sviluppare la nostra capacità di sentirevedereascoltare, narrare, muoverci e stupirci di fronte al dolore nostro e dell’altro, e nel cogliere la bellezza nascosta anche nella sofferenza. E’ questa – assieme al superamento della paura del ridicolo e della vergogna –  la base ottimale per instaurare una relazione di aiuto che, in ogni ambito (terapeutico, educativo, riabilitativo), può risultare efficace e facilitare il contatto umano attraverso la co-creazione di forme artistiche.

Destinatari
Psicologi, medici, tecnici della riabilitazione psichiatrica, assistenti sociali, insegnanti, educatori, operatori sociali e professionisti che desiderano sperimentare vari canali espressivi e il loro utilizzo nella relazione di aiuto nei diversi contesti (comunità,aziende, scuole, formazione, sanità etc.).

Obiettivi
Fornire ai partecipanti esperienze di sensibilizzazione e di sperimentazione creativa attraverso:

  • la consapevolezza del sentire e del movimento corporeo
  • l’uso delle immagini e della fotografia
  • la scrittura creativa
  • la lettura del linguaggio cinematografico
  • l’espressione musicale del sé

Particolare attenzione è posta nel far sì che i corsisti sviluppino una mentalità creativa – ispiratrice del modello terapeutico gestaltico – che consenta di: prendere consapevolezza della propria duttilità espressiva; facilitare la stessa consapevolezza nella persona di cui ci si prende cura; utilizzare i diversi canali espressivi (arte come “ponte” relazionale) per entrare in risonanza con l’Altro;  integrare le varie esperienze in modo da poter elaborare percorsi personali e originali, secondo le inclinazioni e le finalità di ciascuno.

Coordinatori didatti
Dott. Michele Cannavò
Psichiatra, PhD e psicoterapeuta della Gestalt. Didatta presso l’Istituto di Gestalt HCC Italy. Esperto nell’utilizzo della fotografia a scopo terapeutico e della fotografia sociale.

Dott. Giuseppe Mirone
Medico e psicoterapeuta della Gestalt, dirigente medico ASP Catania. Didatta presso l’Istituto di Gestalt HCC Italy. Esperto in comunicazione e conduzione di gruppi.

Dott. Giuseppe Sampognaro
Psicologo e psicoterapeuta della Gestalt, dirigente psicologo ASP  Siracusa. Didatta presso l’Istituto di Gestalt HCC Italy. Autore di “Scrivere l’indicibile: la scrittura creativa in PdG”.

Altri didatti
Dott.ssa Paola Affettuoso
Neuropedagogista clinica, art counselor, counselor avanzato.
Dott.ssa Alessandra Messina
Danzaterapeuta (metodo Maria Fux). Musicoterapista. Presidente dell’Associazione MusicArtEmozioni (Catania).
Dott. Luca Vullo
Regista e produttore cinematografico e teatrale. Esperto di comunicazione non verbale presso diverse Università internazionali.

ottobre 21 2018

Dettagli

Data: 21/10/2018
Ora: 10:00 - 19:00
Costo A Pagamento
Crediti ECM: 50
Modalità: Offline
Ultima Data Utile: 20/10/2018
Categorie:
Sito Web: Visita il sito dell'evento

Luogo

Via Vitaliano Brancati, 8
Catania, 95128 Sicilia

+ Google Maps

Programma

  • 20-21 ottobre - Presentazione del corso. La scrittura creativa nella relazione di aiuto (Giuseppe Sampognaro)
  • 3-4 novembre - L’uso delle immagini e della fotogra­fia nell’incontro con l’altro (Michele Cannavò)
  • 17-18 novembre - Embodied photo group experience: applicazioni di neuroestetica e risonanza corporea nell’arte del contatto (Michele Cannavò)
  • 15-16 dicembre - L’espressione corporea nella relazione di aiuto (Luca Vullo e Michele Cannavò)
  • 12-13 gennaio - Musica, movimento e creatività per sentire, esprimere e comunicare (Alessandra Messina e Giuseppe Sampognaro)
  • 16-17 febbraio - Il cinema come sostegno al contatto creativo (Giuseppe Mirone)
  • 9-10 marzo - Il segno, il colore e la manipolazione di materiali plastici nella relazione di aiuto (Paola Affettuoso e Giuseppe Mirone)
  • 23-24 marzo - La bellezza dell’incontro in arte terapia (Michele Cannavò, Giuseppe Mirone, Giuseppe Sampognaro)
  •  

Organizzatore

Istituto di gestalt H.c.c. Italy
Telefono: 0931483646
Sito Web: Vai sul sito dell'evento

Centro informativo privacy

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?